Settembre 3

Compressore a cinghia silenziato: come leggere la tabella rumori

ABAC, Compressore a cinghia silenziato

0  comments

Il rumore del compressore può essere un bel problema in officina e non, spieghiamo come gestirlo

Hai acquistato un compressore a cinghia silenziato ma non sai come interpretare la tabella rumori?

Oppure hai un compressore a cinghia e vuoi silenziarlo ma non sai come fare secondo la tabella rumori?

Ebbene, in questo approfondimento noi di CoArSa , da anni attivi nel settore dei rifornimenti di apparecchiature e dispositivi per le officine di tutta la Sardegna, andremo a concentrarci su questo aspetto particolare.

Un compressore non silenziato , infatti, può risultare estremamente rumoroso e fastidioso, specialmente se lo si è installato in un garage o in altri ambienti chiusi.

Se la zona in cui hai installato il compressore, inoltre, è abitata anche da altre persone, allora il silenziamento del compressore è d’obbligo.

Quanto fa rumore un compressore: la tabella rumori

Stando a quanto affermano le schede tecniche dei vari modelli di compressori, un apparecchio del genere, di media potenza, è capace di emettere rumori di un’intensità di circa 90 dB .

Ora, per farsi un’idea più chiara basti pensare che un martello pneumatico produce rumore di intensità di circa 100 dB, mentre il traffico di automezzi che caratterizza i grossi centri abitati solitamente presenta una intensità di 75 dB circa.

Di conseguenza il compressore supera di gran lunga il classico rumore di sottofondo nelle zone ad alta densità abitativa e può provocare non pochi inconvenienti con vicini e passanti.

La tabella dei rumori permette, attraverso l’individuazione di un preciso coefficiente moltiplicatore, di stabilire di quanto un suono è superiore ad un altro a livello di intensità.

Si tratta di uno strumento particolarmente utile per comprendere che tipo di intervento per silenziare bisogna portare a termine e come farlo in modo da ottenere un risultato soddisfacente.
Un compressore silenziato , infatti, non sarà mai completamente privo di emissione sonora.

Tabella dei rumori

Stando alla tabella dei rumori che ti riportiamo qui in forma semplificata, i calcoli da fare sono decisamente più chiari. Una volta effettuati sarà più semplice cogliere le variazioni significative di intensità di rumore e i passaggi da operare per silenziare al meglio il tuo compressore.

Ammettiamo che la soglia ottimale di intensità del rumore sia quella di 50 dB (nella tabella definita come la soglia della tranquillità). Un compressore modesto emette rumori per intensità di circa 90 dB.

La differenza di livello, dunque, si aggira intorno ai 40 dB. Ciò comporta rumori percepiti come 10.000 volte più intensi.

Silenziare un compressore: come fare?

Silenziare un compressore non è un procedimento complesso: basta comprendere bene come funziona la propagazione del rumore nell’apparecchio e quale soluzione presentano, invece, i compressori già silenziati.

Ovviamente il risultato che si ottiene con un silenziamento fai-da-te non è paragonabile a quello di un compressore già silenziato, ma è sicuramente un’alternativa più fattibile rispetto a quella di dover cambiare direttamente modello.

Compressore silenziato: in che modo?

Un compressore silenziato in fabbrica non presenta differenze visibili rispetto ad un compressore normale.

Gli interventi portati avanti consistono infatti nel rivestire l’interno della fusoliera con materiali insonorizzanti. Gran parte del rumore di un compressore viene proprio dalla fusoliera che, in condizioni normali, agisce proprio come una campana.

Il rumore prodotto dal lavorio del gruppo pompante, infatti, rimbomba e viene amplificato. Essendo le pareti della fusoliera costituite per lo più da metallo (principalmente ghisa), le onde sonore, al suo interno, invece di essere smorzate sono amplificate.

Per questo motivo un compressore silenziato prevede una prima applicazione di materiale isolante (per lo più fibre plastiche e di vetro) all’interno della fusoliera e poi l’applicazione di una maschera dello stesso tipo per il gruppo pompante.

Silenziare un compressore: come fare?

In base al risultato e alle necessità di utilizzo del compressore, noi di CoArSa ti consigliamo due soluzioni.

La prima soluzione è quella migliore nel caso in cui sia necessario mantenere le funzioni di mobilità proprie del tuo modello di compressore. In questo caso, l’unico modo per ottenere una insonorizzazione sufficiente è quello di avvolgere l’esterno della fusoliera con panni ad elevato assorbimento sonoro (fibra di vetro, lana e altri materiali particolarmente flessibili).

L’effetto è decisamente notevole, sebbene non sia possibile ammortizzare il rumore del tutto.

La seconda soluzione è ottimale nel caso in cui tu non abbia necessità di spostare il compressore. In questo caso puoi avvolgerlo in una struttura di materiale isolante, chiusa su tutti i lati e con fori unicamente in corrispondenza delle uscite dei cavi.

In questo modo si può essere decisamente più precisi in quanto ci si occuperà di avviluppare l’intero apparecchio all’interno di un piccolo ambiente completamente insonorizzato.

Se vuoi invece conoscere al meglio e con maggiore dettaglio tutti i migliori compressori silenziati per la tua officina, visita ora il nostro video-catalogo o contattaci oggi stesso per richiederci maggiori informazioni. Rispondere alle tue domande è il nostro lavoro!

ENTRA ANCHE TU A FAR PARTE
DEL
NETWORK DI OFFICINE E CARROZZERIE COARSA

CONTATTACI SUBITO!

Inviandoci un messaggio o effettuando una telefonata dai l'esplicito consenso ad essere ricontattato/a. I tuoi dati verranno utilizzati solo ed esclusivamente per portare a termine la tua richiesta e non verranno mai ceduti a terzi.


{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}